Scopi medici e terapeutici

Il Marocco è noto per essere uno dei maggiori produttori di cannabis al mondo, ma fino ad ora tutto avveniva illegalmente. Da oggi, invece, il Paese nordafricano legalizza la coltivazione di cannabis terapeutica e industriale. C'è ancora un po' di strada da fare prima che venga legalizzato il consumo "ricreativo", ma questa è la direzione verso la quale si sta andando.

100.000 famiglie impegnate nella coltivazione del kif

100.000 famiglie impegnate nella coltivazione del kif

Questa legge fa la storia del settore ed eliminerà la clandestinità in cui vivevano circa 100.000 famiglie dedite alla coltivazione del kif nel nord del Paese. Con questa legge, il Marocco si avvia verso una depenalizzazione controllata.

Per passare al quadro giuridico, i coltivatori dovranno formare cooperative e vendere a un'agenzia nazionale, che avrà il monopolio della lavorazione e della commercializzazione della cannabis medica.

Questo annuncio significa l'ingresso nel mercato di molti piccoli produttori e una diminuzione del traffico di droga nel Paese. Come possiamo vedere, a poco a poco il settore si sta muovendo verso una regolarizzazione completa, e non c'è modo di fermarlo!

Canapa per il futuro, cannabis per la pace ✌.

Scopri i diversi ceppi di Positronics Seeds

Se avete dubbi su quale dei nostri Positronics Seeds è la migliore per voi, contattateci asaremo lieti di aiutarvi.

Torna all'elenco

Lascia una risposta

Il vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.